10 maggio 2013

Mamma o piccione: riti scaramantici per propiziare una notte di sonno

10 maggio 2013

 

Quando ho letto dell'esperimento di Skinner, lo psicologo americano che mostra come anche i piccioni siano superstiziosi - pur non amando la superstizione - ho simpatizzato d'istinto con il pennuto in questione!

Mi sono immaginata il povero volatile che pur avendo un certo languorino allo stomaco, non può andare a sfamarsi perché si trova chiuso nella Skinner box, con già il suo bel giramento di scatole (o di Skinner-scatole).

Improvvisamente vede uscire un po' di cibo da un pertugio. 

È stupito - Cos’è successo? Perché??? -

Non si dà pace.
Inizia a riflettere sull'accaduto andando avanti e indietro nella scatola, quand’ecco di nuovo del cibo!
- E ora cos'è successo? E soprattutto come posso fare in modo che succeda ancora? - 

 

Questa storia del piccione mi perseguita mentre faccio altro, e tra una tutina e l'altra (una lavatrice di microvestiario da riordinare è un incubo senza fine!) me lo vedo che si arrovella nel cercare un collegamento tra le sue azioni e la comparsa di cibo, ossessivamente attento ad ogni vibrazione di piuma. 

Ma ecco che ad un tratto, per coincidenza, crede di scoprire un nesso. Una causalità.
E così il suo cuoricino sobbalza di gioia nel trovare un collegamento tra la comparsa di cibo e una sua distratta apertura di ali. Sarà allora che pieno di fiducia comincerà a sbattere compulsivamente le ali ripetendo a se stesso - Ce l'ho fatta! Allora è questo che lo fa accadere! -
E anche se magari a quel punto non accadrà più niente, lui non si lascerà demoralizzare e continuerà a farlo e a farlo ancora... finchè non vedrà ricomparire il cibo!

Con cinque microcalzini tutti spaiati tra le mani, mi penso in totale sintonia col piccione

 

Allo stesso identico modo, accade infatti, che le rarissime (meravigliose) volte in cui la mia bambina dorme tutta la notte - magari dopo 292 notti frammentate da interminabili sessioni di “cullamento” – io non possa fare a meno di passare in rassegna ogni istante della giornata precedente per rintracciare le possibili cause dell'evento. 
E così il giorno dopo, con commovente speranza, faccio sì che il suo pisolino si ripeta alla stessa ora, ripropongo le stesse attività (magari si è stancata al punto giusto), la vesto con lo stesso pigiamino (magari la temperatura era perfetta), le preparo la stessa identica cena (magari la digeribilità di questi alimenti è perfetta per la sera), le canto la stessa ninna nanna (magari è proprio questa qua la melodia che la rilassa), le dico le stesse paroline della buonanotte (magari si è sentita tranquillizzata), la metto sullo stesso fianco (magari è il migliore per dormire), ecc...ecc...fino al paradosso: mi lavo i denti subito dopo averla messa a letto (magari il rumore dello spazzolino elettrico le ha conciliato il sonno)!!!

 

Chiaramente la notte dopo non dorme. 

 

Eppure, nonostante questo, come un piccione pazzo di insensata fiducia, io non demordo e continuo nei giorni successivi, a ricalcare gli stessi identici eventi che hanno preceduto la notte miracolosa! 

 

È anche vero - a mia discolpa e a discolpa del piccione - che cibo e sonno sono elementi altamente motivanti, elementi per i quali vale la pena tentare. Ed è pur vero - e qui sfido chiunque a negarlo - che senza cibo e senza sonno, qualsiasi essere vivente - mamma o piccione che sia - può trovare alquanto difficile fare un ragionamento che sia logico!

B.

http://www.pelleapelle.it/page/scheggedimamma

Aggiungi Commento


  • Commento
  • Anteprima
Caricamento

Sviluppato da Antimonio Creative Farm

Condizioni di utilizzo
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse.

Note legali e copyright

PELLE A PELLE aderisce al Codice delle Buone Pratiche dei Blogger