1 dicembre 2012

La pelle conserva il ricordo della vita intrauterina

1 dicembre 2012

 

Tra i cinque sensi, il primo a svilupparsi è il tatto. Già ad otto settimane di vita, l’embrione umano, pur non avendo ancora né occhi né orecchie, reagisce allontanando la testa ad un semplice sfioramento delle labbra. Una funzione vitale è considerata tanto più importante quanto più precocemente si sviluppa ed è per questo che il contatto è considerato per l’essere umano un bisogno primario. E’ la pelle che definisce i confini dell' ”io”. Il tatto infatti oltre a determinare la nostra percezione del mondo, determina la coscienza che abbiamo di noi stessi e del nostro corpo. 

Durante la gestazione, l'embrione viene cullato e massaggiato dal liquido amniotico in cui è immerso, attraverso una leggera e continua stimolazione tattile. Una specie di idromassaggio che stimola l’embrione anche durante la notte, quando la mamma attraverso la sua respirazione lo culla lentamente e ritmicamente. Verso l'ottavo mese, con la crescita del piccolo, la stimolazione tattile viene offerta dalle stesse pareti muscolari uterine, che massaggiano il feto con un movimento avvolgente, ritmico e profondo. A livello inconscio il corpo e la pelle conservano le sensazioni e i ricordi di quella vita intrauterina. In seguito, un contatto sicuro e continuo con le figure di riferimento, determina nel bambino lo sviluppo di sentimenti di maggiore autostima, fiducia e sicurezza.

Alcuni studi hanno dimostrato come, potendo scegliere tra cibo e contatto rassicurante, la maggior parte dei bambini opti per la seconda possibilità. 
Alla Brown University di New York, sono state effettuate delle ricerche su gemelli prematuri in incubatrice. Ad uno dei gemelli sono state offerte stimolazioni sensoriali quotidiane supplementari (coccole, massaggi, parole). Compiuti i quattro mesi, quest’ultimo presentava - rispetto all’altro - una capacità superiore di apprendimento.
Un altro studio condotto dal dottor David Sobel ha dimostrato, come il massaggio quotidiano ai bambini prematuri comporti un aumento di circa il 50% nello sviluppo ponderale, rispetto ai neonati non massaggiati. 

Giulia Lino

(fonte: http://www.my-personaltrainer.it/postura/massaggio-TIB6.html)

CORSI DI MASSAGGIO INFANTILE PER GENITORI

 

Aggiungi Commento


  • Commento
  • Anteprima
Caricamento

Sviluppato da Antimonio Creative Farm

Condizioni di utilizzo
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse.

Note legali e copyright

PELLE A PELLE aderisce al Codice delle Buone Pratiche dei Blogger