23 ottobre 2014

Ti racconto una storia: lettura e narrazione tra genitori e figli

23 ottobre 2014

Tratto dal libro “Leggimi forte” di Rita Valentino Merletti e Bruno Tognolini, Salani Editore, un brano che parla del ruolo mutevole della lettura tra genitori e figli. Che parla di voci, di corpi, di storie che uniscono e di percorsi, distacchi e indissolubili legami. 

Bellissimo. 

 

"Un adulto che legge un bel libro ha l’impressione di disincarnarsi, di perdere corporeità: si dice che "non è più lì". 

 E invece il suo corpo, ben presente e pesante, continua a narrare la storia di quella lettura. 

 

Che stia seduto da solo in casa o in un bus affollato, sdraiato in un ospedale o su un’amaca in riva al mare, quella storia è sempre un dialogo frontale, a due personaggi: lui e il libro, che si fronteggiano ostinati. Per un adulto che legge a un bambino la storia dei corpi è diversa, è narrata a tre voci: due corpi e un libro, con tutte le reciproche diverse posizioni.

 

Con mia figlia, come quasi sempre accade, dapprima fu il pieno contatto, un corpo a corpo che a stento ammetteva fisicamente il libro: lei piccolissima in braccio, schiena contro il mio petto, e il libro nelle mani del papà, che con un solo gesto lo reggeva e lo offriva – schermo di meraviglia davanti a entrambi – perché lei potesse vedere le figure, che riempivano trionfanti gran parte di quelle antiche letture. Prosegue...

18 settembre 2013

Comunicare con il neonato attraverso la pelle. Riprendono i corsi di Massaggio Infantile A.I.M.I. a Firenze, Arezzo, Montevarchi

18 settembre 2013

Riprendono a grande richiesta i corsi di Massaggio Neonatale organizzati da PELLE A PELLE.

Sono aperte le iscrizioni per i corsi a Firenze, Montevarchi e Arezzo. Posti limitati.

 

Comprendere i segnali e i bisogni del neonato attraverso il linguaggio della pelle: un metodo dolce per promuovere il benessere del bambino e comunicare con lui attraverso il contatto e la stimolazione sensoriale. Prosegue...

30 dicembre 2012

16 cose... che piacciono ai neonati!

30 dicembre 2012

 

È un universo di sensazioni quello in cui il neonato trascorre i primi mesi di vita.
Ogni contatto con l’esterno è per lui un’avventura carica di emozione. Un’esperienza sensoriale così intensa e coinvolgente da sfuggire alla nostra comprensione. 

A volte è inaspettatamente semplice quello che affascina un neonato. 
"I bambini notano i piccoli dettagli che noi adulti non siamo più in grado di cogliere", afferma Amanda Woodward, professoressa associata di Psicologia presso l'Università di Chicago. "I neonati non hanno alcuna aspettativa su come le cose dovrebbero essere, quindi tutto ciò che incontrano è per loro nuovo e interessante". 

Toccare, gustare, annusare... scoprire il mondo attraverso i sensi.
Per ogni bambino la stimolazione sensoriale è alla base di un buono sviluppo fisico, emotivo e sociale. Non dimentichiamo però che i bambini hanno soglie sensoriali individuali e che ciò che attira uno, può spaventare un altro. 

 

Ma cosa piace ai neonati?
Ecco sedici cose per loro semplicemente irresistibili... Prosegue...

8 dicembre 2012

Caro pancione... ti racconto una storia!

8 dicembre 2012

Le più recenti scoperte effettuate nell’ambito dello sviluppo fetale, confermano che leggere al proprio piccolo quando è ancora in grembo non solo fa bene alla mamma, ma fa bene anche al bambino

Ma quali sono realmente i benefici della lettura prenatale? Prosegue...

8 dicembre 2012

Filastrocca per piangere

8 dicembre 2012

 

Gli uccelli piangono persi nel volo

Lacrime piccole piovono al suolo

I pesci piangono lacrime amare

Acqua nell’acqua persa nel mare

I grandi piangono dietro le mani

I pianti grandi degli esseri umani

Io che son piccolo non mi nascondo

Piango benissimo davanti al mondo

Pianti di pioggia che asciugano i venti

E non m’importa se tu mi senti

E non m’importa se tu mi vedi

Io piango in piedi

 

Bruno Tognolini, Rima rimani, Edizioni Salani, 2002

30 novembre 2012

Filastrocca per un neonato

30 novembre 2012

 

Mammalingua, un bellissimo libro dedicato a chi sta vivendo il miracolo della nascita. Filastrocche da leggere ad alta voce a chi è dentro al pancione... o a chi è appena uscito. Prosegue...

29 novembre 2012

Un libro per coccolarsi

29 novembre 2012

Questo è il libro che ha vinto la prima edizione del Premio Nazionale Nati per leggere
Illustrata ad acquerello, è una storia per coccolare il bambino con la lettura e accompagnarlo teneramente nella scoperta del suo corpo e dei concetti di diversità e di uguaglianza.

Un libro da leggere ad alta voce anche a chi è nato da poco!

 

 

 

28 novembre 2012

Filastrocca per un neonato e per la sua mamma

28 novembre 2012

Dal libro Mammalingua, scritto da Bruno Tognolini e illustrato da Pia Valentis, una filastrocca che descrive il momento magico in cui un bambino nasce... e insieme a lui nasce una mamma. Prosegue...

Sviluppato da Antimonio Creative Farm

Condizioni di utilizzo
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse.

Note legali e copyright

PELLE A PELLE aderisce al Codice delle Buone Pratiche dei Blogger