6 dicembre 2013

Un corso sull'arte del Portare...per imparare ad usare la fascia porta bebè

6 dicembre 2013

 

Incontri pratici e teorici rivolti a genitori e a gestantiper imparare ad usare la fascia portabebè in modo fisiologico e sicuro.

 

Un ciclo di incontri tutti dedicati al Babywearing, l'arte magica del portare in fascia.
Per scoprire i diversi utilizzi della fascia e per imparare a portare il neonato fin dai suoi primi mesi di vita, pancia a pancia, sul fianco e sulla schiena.
E' possibile cominciare il corso anche durante la gravidanza per prendere dimestichezza con la fascia e dare sollievo alla schiena attraverso legature specifiche.

 

Il corso si svolge in incontri individuali o di gruppo, durante i quali vengono insegnate legature diverse per portare il bambino in sicurezza e rispettando la sua fisiologia e le sue fasi di sviluppo. 

Dove si svolge il corso:il corso si svolge individualmente a domicilio o in gruppo a Montevarchi, Firenze e Arezzo

 

Durante il corso: Prosegue...

17 agosto 2013

Spaventosi, prodigiosi... primi passi

17 agosto 2013

 

Scheggia n° 6 di B.

Spaventosi, prodigiosi... primi passi

 

Eccoci arrivate a un momento cruciale: lei si è staccata dalle mie mani per camminare da sola...   

L’autonomia è meravigliosa!  

Faticosa da conquistare e difficile da mantenere. 

Ogni piccola decisione quotidiana ne richiede una certa dose e se per alcuni il cammino è più semplice, per altri è meno immediato.

E non solo per i bambini. 

È difficile prendere decisioni da soli, portarle avanti, rischiare, mettersi in gioco e accettare il fallimento. Rialzarsi quando si cade, non scoraggiarsi e di nuovo tentare! 

È un lavoro costante su se stessi, ma quanta soddisfazione quando, con le proprie forze, si ottiene un risultato! 

Come aver scalato una montagna tra mille difficoltà e centomila ripensamenti… però l'aria che si respira in vetta, ricompensa di ogni fatica! 

Ora che vedo la mia bambina alle prese con questa sfida, conoscendone le sfaccettature, la gioia e la delusione, cerco di aiutarla come meglio posso ad affrontarle entrambe!

 

Prodigiosi, spaventosi primi passi!

Se pensavo che fosse difficile il lavoro su se stessi per se stessi, non avevo ancora sperimentato quanto lo fosse il lavoro da fare su di sé per un'altra persona!

Sì, perché, quando la vedo, così instabile sulle sue bellissime gambette storte, sorridente e illuminata di felicità per essere riuscita a mettersi in piedi e a fare da sola quel passettino, come faccio…

COME FACCIO…

... a non pensare alla collisione della sua preziosa testolina col pavimento!? Prosegue...

26 luglio 2013

La mia bambina mi odia

26 luglio 2013

 

Sono tante le persone che mi domandano a cosa serva massaggiare un bambino.

Da educatrice e insegnante di massaggio infantile finisco per rispondere un po' automaticamente, sciorinando l’elenco consolidato di tutta la serie di benefici confermati dalla ricerca scientifica. 

Il massaggio serve per stimolare lo sviluppo generale del bambino.
Il massaggio serve per promuovere le funzionalità intestinali e alleviare i disagi di coliche e stipsi.
Il massaggio promuove la propriocezione nel neonato e ne stimola la crescita psicomotoria.
Il massaggio offre una stimolazione sensoriale e favorisce la maturazione neuronale…

 

Sono tutti aspetti fondamentali in cui credo fermamente, ma che cito per primi perché sicura del maggiore appiglio che possono avere sulle persone.

Se qualcosa è riconosciuto dalla scienza ed apporta benefici in termini organici le persone ci credono di più. Questo è innegabile. 

Da figlia di medico poi, a volte anche io faccio difficoltà a non vedere le cose da questa prospettiva.

 

Ma da mamma è diverso. Prosegue...

8 dicembre 2012

Caro pancione... ti racconto una storia!

8 dicembre 2012

Le più recenti scoperte effettuate nell’ambito dello sviluppo fetale, confermano che leggere al proprio piccolo quando è ancora in grembo non solo fa bene alla mamma, ma fa bene anche al bambino

Ma quali sono realmente i benefici della lettura prenatale? Prosegue...

4 dicembre 2012

Allattamento: droga d'amore

4 dicembre 2012

Cosa accade nel cervello di una mamma, mentre allatta il suo piccolo?

Lo hanno studiato tra gli altri, i ricercatori della Wareick University, approdando ad un’insolita scoperta. 
Durante l’allattamento e in altri momenti di stretto contatto con il proprio bambino, nel cervello di una donna accade qualcosa di particolarmente potente... Prosegue...

4 dicembre 2012

Le carezze della mamma influenzano i geni del neonato

4 dicembre 2012

 

Secondo una recentissima ricerca, pubblicata su Plos One, una madre che massaggia e accarezza il suo piccolo durante le prime settimane di vita, contrasta gli effetti che lo stress prenatale può aver avuto sul suo sviluppo. 

Lo studio - condotto dalle Università di Liverpool e di Manchester insieme al King’s College di Londra - dimostra come il neonato si rilassi e reagisca meglio allo stress, se viene massaggiato e accarezzato dalla madre. Dunque un comportamento materno primordiale - equivalente secondo gli esperti a quello di molti mammiferi che leccano i propri cuccioli appena nascono - avrebbe l’effetto di condizionare i geni che determinano nel piccolo le risposte allo stress. Prosegue...

3 dicembre 2012

Le conseguenze dell'amore

3 dicembre 2012

Negli anni Sessanta, cinquecento neonati furono coinvolti, insieme alle loro madri, in un’indagine particolare. Alcuni ricercatori avevano deciso infatti di rilevare, attraverso test psicologici e comportamentali, la quantità di amore che queste madri offrivano ai loro figli. Prosegue...

2 dicembre 2012

Kangaroo Mother Care: il contatto che cura

2 dicembre 2012

 

La marsupioterapia o Kangaroo Mother Care (KMC) è la cura del neonato pretermine, attraverso il contatto pelle a pelle con il genitore. Si tratta di un metodo che consente di promuovere il benessere e lo sviluppo del neonato, tenendolo semplicemente a contatto diretto con la pelle del genitore. Fu il pediatra Ray Martinez, ad introdurlo per primo negli anni Settanta a Bogotà, adottandolo come metodo semplice ed efficace per contrastare i problemi dei piccoli prematuri che nascevano in ospedali sovraffollati e sforniti di incubatrici. I benefici del contatto pelle a pelle ed il successo che anche in Europa e negli Stati Uniti riscontrò tra medici ed infermieri, permisero a questo metodo di diffondersi fino a divenire consuetudine in molti reparti di Ostetricia, Neonatologia e Terapia intensiva neonatale. Prosegue...

18 novembre 2012

Cos’è il Massaggio Infantile?

18 novembre 2012

 

 

Non è una tecnica, né una terapia, ma un modo piacevole e rilassante per stabilire un contatto profondo con il proprio bambino. 

Nel patrimonio culturale di molti paesi del mondo, il massaggio del bambino costituisce una tradizione antica, tramandata di madre in figlia. Prosegue...

3 ottobre 2012

Programma del corso di massaggio infantile

3 ottobre 2012

 

Durante il corso di massaggio infantile, vengono proposti:

 

  • apprendimento pratico della sequenza completa dei massaggi
  • apprendimento di modalità che possono dare sollievo al bambino che soffre di stipsi, meteorismo, coliche addominali e pianto
  • lavoro sul rilassamento del bambino
  • apprendimento dei benefici del massaggio per il neonato e per il bambino più grande
  • momenti di riflessione sul rafforzo del legame genitore-bambino
  • esperienze di comunicazione non verbale stimolate dal massaggio: sorriso, contatto visivo, contatto attraverso la pelle
  • adattamenti del massaggio per il bambino più grande

 

CORSI DI MASSAGGIO INFANTILE PER GENITORI

 

 

Sviluppato da Antimonio Creative Farm

Condizioni di utilizzo
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ai post. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse.

Note legali e copyright

PELLE A PELLE aderisce al Codice delle Buone Pratiche dei Blogger